Speciale acqua

31  32  33  34 Chisun da S German a Vilar 16nov11
Queste parole e queste immagini sono dedicate ai ruscelli e ai torrenti della Val Chisone e della Val Germanasca prosciugati in nome del denaro; anche a quelli che saranno prosciugati in futuro, uccisi.
E pure a chi, senza cuore e senz’anima, priva le Valli Chisone e Germanasca della loro cosa più bella: l’acqua.

Acqu (8)

L’acqua è senza forma, senza ossa, odore e sapore, non ha nulla, né colore, né volto, né pelle a tenerla nel tempo.
L’acqua non è in luogo alcuno perché non ha tempo nel corpo. L’acqua è ovunque perché eterno ha corpo nel tempo.

Acqu (3)

Non gli uccelli hanno fatto la musica, non le fate, non il vento, che nelle valli si perde e indugia a giocare, non le stelle, che troppo lontano fioriscono per farsi sentire, e non l’uomo, che grida e di rado sussurra.
L’acqua ha voluto la musica, che senti e non vedi; che, come l’acqua, passa e mentre fugge non corre e intanto ritorna.

Acqu (11)
Dai sassi l’acqua ricava le note, e per farle diverse sceglie le pietre, piccole per i trilli, indurite per gli squilli e morbide alle nenie, che a destare non abbiano chi nel giusto riposa.
Dai massi i suoni fa l’acqua scappare, che giganti s’abbiano nel mondo ad andare e dell’acqua agli uomini parlare, ai grandi e ai forti, a scuotere i cuori; e se questo non basta, s’arrabbiano i suoni e immenso diventa il concerto, che mille massi e mille rocce uniscono i corpi ad uno soltanto formare, e tuono diventa la voce, per poi d’incanto scemare, quando il potente è colpito, ed a musica di colpo tornare, a bisbigli di sassi e di pietre, di sabbia soltanto, se più dolce ha da essere il canto, che appena le orecchie a sfiorare s’accinga e subito fugga, a non disturbare, ad altri pensieri cercare, a nuovi sogni cullare.

Acqu
Non sarebbe mondo senza musica, perché senza suoni non canterebbe il gallo e non s’alzerebbe l’aurora, e non splenderebbe il sole e non sarebbero nubi, né pioggia, né neve, che nulla avrebbero a bagnare, e non sarebbe nemmeno vento, e tutto sarebbe fermo e non sarebbe terra e non sarebbe cielo.
Sarebbe una tomba, la terra senz’acqua.

Acqu (2)