L’allocchino

Piccolo di allocco

Piccolo di allocco

L’allocco è un rapace notturno, un predatore efficientissimo. Vola silenzioso e colpisce senza scampo. Ci difende dai topi, dei quali è assoluto estimatore culinario.
Pochi lo conoscono e per questo ha un grande posto nell’immaginario collettivo, scambiato per gufo il maschio e per civetta la femmina; perché i richiami della femmina sono completamente diversi da quelli del maschio, il cui canto non ha nulla a che vedere con la voce della femmina.
Un bell’imbroglio.
Belli anche i piccoli dell’allocco. È in questa stagione che è possibile scoprirli desolatamente appollaiati in attesa che un genitore porti loro qualcosa da mangiare. Fanno tenerezza, ed è difficile scorgere in loro i temuti predoni della notte che animeranno fiabe e racconti e anche paure, nutrite di pregiudizi e poca conoscenza.
(foto di F. Moglia)