Per amore e per passione

Renzo e Mariuccia

Renzo e Mariuccia

Ci sono tanti tipi di biscotti.
Ci sono quelli secchi e quelli umidi; quelli croccanti e quelli molli; farciti o vuoti dentro; fatti di frumento o di mais; oppure di riso o… di patate.
Le regina del biscotto di patate è Mariuccia e Renzo il suo re.
Li fanno per gli amici e per festeggiare eventi belli.
Lei li ha inventati, ne segue l’apparizione, dalla nascita al sacchetto dono, con nastro colorato. Apparizione, perché un dolce così non si può credere che esca dal forno, si può solamente pensare che appaia: come un gioco di prestigio, come una magia.
Lui pensa alle patate, che coltiva con metodi antichi; all’impasto, alla fornace, che da una informe poltiglia, nemmeno tanto profumata, porge al cielo un biscotto che, se ne mangi uno… è come le ciliegie: tira l’altro, e a Mariuccia e Renzo altro non rimane che ricominciare.
E mica con patate normali, troppo facile. Patate piccole e nere, che raccoglierle dalla terra che ha il loro stesso colore è una disperazione, che viste tutte assieme sembrano olive, e che invece d’esser bianche, dentro sono viola.
Le patate di Mariuccia e Renzo, biscottai per amore e per passione in Val Chisone. Per gli amici e per chi ha grande cuore.
E’ così che nascono le tradizioni. E le leggende.

Ultimi tocchi

Ultimi tocchi

Guarda le immagini