Lago dell’Assietta luogo di pace

Vallone del Colle dell'Assietta

Vallone del Colle dell’Assietta

C’è uno specchio d’acqua, appena sotto il Colle dell’Assietta, noto come Lago dell’Assietta.
È lì, a un tiro di sasso, a vederlo. Poi, se ti avvii, scopri che è ben più lontano; andando però incontri una miriade di fiori che non ti aspettavi, che non immaginavi. Che ti invoglia a proseguire.
Le meraviglie delle montagne della Val Chisone.
Il lago, che in realtà tale non è perché è poco profondo e perché nelle estati calde scompare, lasciando al sole il letto che velocemente si popola anche lui di erbe e di fiori, è comunque molto bello, come tutte le volte che l’acqua si raccoglie, non importa la forma o il contenitore. In più, il Lago dell’Assietta – permetteteci di chiamarlo così – è posto in modo da essere specchio fedele del cielo e di quanto ha attorno. Le immagini sono doppie, come i colori e le sensazioni, avvolte di silenzio rotto appena dal raro fischio di qualche gracchio.
Luogo di silenzio, quel Lago, luogo di pace.
Anche se la storia l’ha portato alla ribalta per la guerra e non per la pace.
Ma il tempo, piano piano riporta tutto al suo posto, quello originario, che è il migliore.
Dunque, Lago dell’Assietta luogo di pace.