L’Astro delle Alpi

Astro alpino

Astro alpino

Astro significa stella e astro alpino significa in senso più ampio fiore a stella delle Alpi. Fu Linneo a parlarne nel 1735, ma era noto fin dall’antichità. Pianta erbacea perenne, Dioscoride narra di un astro attico, fiore probabilmente dello stesso genere. Si deve a Carl von Linné, biologo svedese, XVIII sec., il nome attuale Aster alpinus, a precisare che si tratta di specie alpina tipica di alta montagna.
La somiglianza con una stella è assai discutibile.
Quel che è certo è che un simile fiore, per lo splendore dei suoi violetti e del suo cuore giallo, non passa inosservato. Per sua fortuna il gambo è corto ed è disagevole confezionarne mazzolini.
Così gli astri alpini nascono, fioriscono e si riproducono, senza troppi intoppi, sulla loro terra.
Stupisce che non godano della fama di altri fiori, dei gigli, di alcune specie di orchidee, delle mitizzate stelle alpine.
Questione di gusti, o di attenzione, o disattenzione umana. O mode.
L’importante è che ci siano. Da adesso e per ancora un po’ di tempo, ad accompagnare l’estate verso il suo culmine.

Astro alpino presso il Gran Seren

Astro alpino presso il Gran Seren

Guarda le immagini