XXV Aprile 2018

Tanto tempo fa in questo giorno l’Italia era in festa. Finalmente libera. Libera dal Nazifascismo.
Tanti l’hanno dimenticato: per indifferenza, per distrazione, per ignoranza.
Tanti vogliono farcelo dimenticare, perché la Libertà di tutti limita quella di pochi; dei pochi che hanno tutto a scapito dei tanti che non hanno nulla, dei ricchi che vogliono essere sempre più ricchi senza che nessuno possa avere la forza neppure di dire che questo non avviene per merito ma per ingiustizia.
Il XXV Aprile è festa di Libertà.
Tanti anni fa di questi giorni morivano gli ultimi Patrioti, gli ultimi Partigiani. Gli ultimi d’un infinito rosario di dolore.
Morivano per la Libertà. Per la Libertà di vivere con dignità, in pace, in un Paese di Coscienze Belle. Pulite. Per la Libertà di fare il bene e non il male.
Morivano per la Libertà di tutti.
Non dimentichiamo.