L’Astro delle Alpi

Astro alpino

Astro alpino

Astro significa stella e astro alpino significa in senso più ampio fiore a stella delle Alpi. Fu Linneo a parlarne nel 1735, ma era noto fin dall’antichità. Pianta erbacea perenne, Dioscoride narra di un astro attico, fiore probabilmente dello stesso genere. Si deve a Carl von Linné, biologo svedese, XVIII sec., il nome attuale Aster alpinus, a precisare che si tratta di specie alpina tipica di alta montagna.
La somiglianza con una stella è assai discutibile.
Quel che è certo è che un simile fiore, per lo splendore dei suoi violetti e del suo cuore giallo, non passa inosservato. Per sua fortuna il gambo è corto ed è disagevole confezionarne mazzolini.
Così gli astri alpini nascono, fioriscono e si riproducono, senza troppi intoppi, sulla loro terra.
Stupisce che non godano della fama di altri fiori, dei gigli, di alcune specie di orchidee, delle mitizzate stelle alpine.
Questione di gusti, o di attenzione, o disattenzione umana. O mode.
L’importante è che ci siano. Da adesso e per ancora un po’ di tempo, ad accompagnare l’estate verso il suo culmine.

Astro alpino presso il Gran Seren

Astro alpino presso il Gran Seren

Guarda le immagini

Potrebbero interessarti anche...