Neve

Nevica

È arrivata prima del previsto. Dopo un anno di acqua, dopo queste ultime settimane di pioggia intervallate da rare giornate di sole e bellezza di colori, eccola, la neve.
A porgere un’altra bellezza, oltre a quella del sole e dei suoi colori; a porgere quella candida, quella pulita, quella semplicemente bianca, per coprire le cose brutte e dare loro forme belle. Per portare il pensiero al Natale anche se la festa è ancora lontana.
Forse per offrirci un po’ di quiete.
Perché la neve obbliga a rallentare, a correre meno; esige lentezza, impone di riposare un po’, come riposa la terra sotto la sua coperta.
Se non la segue la pioggia.
Allora il sogno s’infrange. Niente più bellezza. Niente più bianco. Soltanto più grigio marrone smunto e stanco.
Ma averla vista, così presto, l’averla vissuta, lascia comunque un sapore dolce in bocca.
Anche senza sci ai piedi.

Nevica

(Guarda le immagini)