27 gennaio 2020

Oggi è il Giorno della Memoria.
Per ricordare. Per non dimenticare.
Quanti sono morti.
Ebrei, Sinti, Rom, omosessuali, malati, diversamente pensanti. Diversi.
Chiniamo riverenti il capo agli innocenti assassinati.
Alziamo il capo con fermezza perché tanto male non ritorni,
perché non vinca la violenza sul confronto,
perché pace e fratellanza siano traguardo di tutti.
Teniamo alto il capo
perché mai più sia pensiero unico.