Il ‘Berbesin’

Mio nonno li chiamava Berbesin. Ma anche Mutun, che in piemontese arcaico significa montone. L’ho sentito chiamare anche Galinas. Un amico della Valle Po lo chiama Uriin, orecchietta. E mille altri nomi. Di cosa

La roccia di Bourcet

A inizio settembre nelle valli si sentiva già il profumo dell’autunno. Qualcuno dirà che è pura suggestione poiché le stagioni “non esistono più”. Salire nel vallone di Bourcet, nel comune di Roure, in quel...

Parliamo di ponti

I ponti sono tra le opere più belle dell’ingegno umano. Di fatto, perché permettono all’uomo di superare gli ostacoli con una facilità che a nessun altro vivente è concessa, e idealmente, perché un ponte

Il Lago dell’Uomo

La Val Germanasca custodisce attraverso la memoria orale prima e la ricerca di studiosi locali poi una miniera di leggende e racconti popolari. Non saprei dire quale leggenda o racconto mi affascini