‘I Alburn’
con Nessun commento

Scorrendo con gli occhi il verde della montagna, da quello più scuro dei pini e dei faggi a quello più tenue dei larici e delle betulle, succede di scoprire una nota stonata, quasi disarmonica nella tinta dominante degli alberi di … Continua a leggere

La corsa della Primavera
con Nessun commento

Dicono che la Primavera, partita tanti mesi fa dalle pianure, risalga le valli alla velocità di 20 metri, in altezza, al giorno; non sappiamo se sia esatto, ma che le occorra molto tempo per raggiungere le vette più alte, spesso … Continua a leggere

La capinerina
con Nessun commento

Maria Grazia e Daniele sono due nostri amici che hanno una casetta in montagna. Di quelle dove bisogna accendere la stufa per scaldarsi e attingere l’acqua fuori alla fonte. Immersa nel verde d’estate e nel bianco in inverno. Nella bella … Continua a leggere

Serrondet
con Nessun commento

Il vallone di Bourcet è una profonda ferita della terra che, partendo dalle acque del Torrente Chisone, s’avvia verso l’alto, e soltanto lassù s’allarga un po’ per respirare.L’ultimo villaggio che s’incontra, risalendo le acque del Rio Bourcet, è Serrondet.Ammirato dall’alto … Continua a leggere

Il merlo burlone
con Nessun commento

Può succedere, a chi va per torrenti e ruscelli, di incontrare un uccello velocissimo, che vola basso sull’acqua pigolando forte forte, come se avesse una sirena e la usasse spiegata per avvisare tutti del suo arrivo, di togliersi perché ha … Continua a leggere

La padella sulla porta
con Nessun commento

In quello che fu comune di Inverso Porte, oggi S. Germano Chisone, di fronte a Porte, su in alto sopra la frazione Saretto, ben più in basso delle baite di Pragiassaut, lassù, sulla destra della pista forestale, ecco improvvisa una … Continua a leggere

Le valli grigio verde
con Nessun commento

(Pre scriptum). Quando abbiamo scritto le righe che seguono, eravamo sopraffatti dal tempo uggioso che da una settimana ci incupiva. Un dubbio, in verità, ci era venuto: vuoi vedere che se scriviamo che il tempo è impazzito, da domani fa … Continua a leggere

Balconi naturali
con Nessun commento

Le montagne della Val Chisone che si avvia alla pianura hanno profili dolci, lisci e arrotondati; tutti verdi in questa stagione, ora che i boschi hanno lasciato l’abito invernale per indossare quello più bello, quello della primavera. Nascoste tra le … Continua a leggere

Acqua e penne di struzzo
con Nessun commento

Se si potesse, questo sarebbe il momento d’andar per torrenti. Per ruscelli.Per l’acqua questi sono i giorni più belli. E anche per chi l’ama.Perché all’acqua consueta, quelle delle inesauribili sorgenti che hanno tenuto vivo il torrente in inverno, si è … Continua a leggere

Le bandiere sul viso
con Nessun commento

Correvano gli anni ’50 quando mio padre mi portò con lui, per la prima volta, alla manifestazione per il Primo Maggio. Il Corteo. A Villar Perosa. Ero bambino. Di quel lontano giorno ricordo i colori e la musica. Giornata serena, … Continua a leggere

1 2 3 4 55