La medaglia di Sërvélh
con Nessun commento

Serrevecchio è un villaggio di Salza. In lingua locale, Sërvélh. Un gruppo di case importante, da come si presenta al viandante – c’è anche la luce pubblica – posto su un poggio a guardare dall’alto con sufficienza la Val Germanasca … Continua a leggere

Le campane di Lageard
con Nessun commento

Chi passa correndo per Perosa Argentina diretto alle sembianze cittadine di Sestriere, appena superato Meano, nemmeno immagina che lì, sopra di lui, possano esserci tre belle borgate, tre graziosi villaggi aggrappati alla montagna, nascosti dai boschi, ben riparati a crogiolarsi … Continua a leggere

Il museo dei Faure
con Nessun commento

Faure è la borgata di Pomaretto più alta, 1208 metri slm, in punta a una lunga strada che parte non lontano dall’ospedale, giù nella piana costruita nel corso dei millenni dalle acque del Chisone e del Germanasca.Prima si va attraverso … Continua a leggere

Il trattore del Don
con Nessun commento

Non parliamo del fiume in terra russa di scellerata memoria, e nemmeno del titolo reverente con cui usa rivolgersi ai sacerdoti, ‘don tal dei tali’ o ‘tal altro’. Parliamo di una borgata di Inverso Pinasca, quasi all’estremo Sud del comune, … Continua a leggere

Danze tra i rami
con Nessun commento

(Immagini di F. Rostagno) In queste giornate assolate di luce intensa a disegnare lame violente di sole e ombra al suolo capaci di confondere lo sguardo, può capitare, a chi va per boschi, assorto nei suoi pensieri, d’avere la sensazione … Continua a leggere

Il viale dei ghiacci
con Nessun commento

Punta Ceresa è l’estremo lembo di terra che tiene divise la valle del Chisone da quella del Germanasca. Ceresa in piemontese significa ciliegia. Chissà, forse un tempo vi abbondavano i ciliegi, ma ne dubitiamo; oppure, semplicemente, quel posto è tanto … Continua a leggere

L’anima profonda
con Nessun commento

A Inverso Pinasca, poco sopra la Borgata Fleccia, riva orografica destra della valle, superata la ripida scarpata figlia dell’erosione lunga millenni praticata dal Chisone sui depositi glaciali, ecco la Borgata Clot. Tante case, quasi tutte ristrutturate e molte abitate, disposte … Continua a leggere

Il villaggio nella nebbia
con Nessun commento

Clot dal Mian, Massello, è un villaggio che non vedi mentre lo raggiungi, perché a differenza degli altri appare. Una salita ripida che diviene sempre più ripida mano a mano che sali, tanto che quando sei prossimo alla cima prende … Continua a leggere

Quattro campanili
con Nessun commento

Poco a monte di Villar Perosa, rialzato di qualche decina di metri rispetto alla strada regionale, si estende un altipiano, soltanto un po’ inclinato verso il Chisone. Un’ampia piana, dai Pascal ai Viotti, che guarda dall’alto Dubbione e Pinasca e … Continua a leggere

Buon Anno
con Nessun commento

A piccini e grandi, a donne e uomini, a nonne e nonni, a quelli che seguono VALCHISONE Terra Bella e a quelli che non la seguono per nulla, a tutti proprio tutti, Buon 2022

1 2 3 4 5 6 7 67